Sostenibilità

Valsugana: dove il turismo è sostenibile!

 

Di padre in figlio, tramandiamo l’amore per il nostro territorio: un legame forte che si traduce nell’impegno quotidiano di preservare e valorizzare il nostro inestimabile patrimonio ambientale e culturale per le generazioni future.

Grazie a questi valori abbiamo raggiunto un traguardo di enorme prestigio: siamo la prima destinazione al mondo certificata per il turismo sostenibile secondo i criteri del GSTC (Global Sustainable Tourism Council), creati per raggiungere i 17 Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

La Valsugana è sostenibile! Ecco perché:

 

  • La differenziazione dei rifiuti nei comuni dell’ambito supera il 70%
  • Siamo autosufficienti dal punto di vista energetico grazie a fonti di energia rinnovabili
  • I nostri limpidi laghi di Levico e Caldonazzo sono certificati Bandiera Blu
  • Conserviamo la più grande area di wilderness del Trentino:
    la magnifica catena montuosa del Lagorai
  • Offriamo ai nostri ospiti un’accoglienza genuina ed autentica
  • Il turismo in Valsugana nasce dal nostro territorio per il nostro territorio

Gestiamo la stagionalità in modo sostenibile, promuovendo attività ed eventi durante tutto l’anno

 

  • Preserviamo le risorse ambientali e culturali
  • La nostra aria è frizzante e pura

BANDIERA BLU

La Bandiera Blu della FEE (Foundation for Environmental Education attiva in 41 paesi di tutto il mondo) è un importante premio assegnato alle località turistiche marine e lacustri, per riconoscere l’impegno nella promozione di un turismo sostenibile.
Anche per l’anno 2020 il prestigioso riconoscimento è stato riconfermato sia al Lago di Levico , sia al Lago di Caldonazzo tra i pochi specchi d’acqua del Trentino Alto Adige a potersi fregiare dell’ambita Bandiera Blu.